compensi professionali - Federazione Nazionale Architetti Ingegneri Liberi Professionisti FNAILP

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

compensi professionali

utility
  CALCOLO DELLE TARIFFE PROFESSIONALI
Dopo l’abolizione delle tariffe professionali operata dal d.l. 1/2012 (sulle liberalizzazioni), il Decreto Crescita ha stabilito che le tariffe professionali potranno ancora essere utilizzate ma  per gli incarichi privati solo in caso di contenzioso nonché per determinare il corrispettivo da porre a base di gara per l’affidamento dei contratti pubblici di servizi di architettura e ingegneria. 

L’intervento del Consiglio di Stato colma il vuoto creatosi in sede di giudizio per la definizione del compenso da versare al professionista  per la sua prestazione.

il regolamento per le tariffe si è arricchito delle tabelle  di calcolo per i compensi, che saranno punti di riferimento non solo nei rapporti tra privati ma anche negli appalti pubblici.
Ora il compenso professionale è il risultato di un calcolo che considera:
- valore dell’opera da progettare;
- complessità del progetto;
- categoria dell’opera;
- somma delle prestazioni da eseguire.
CP=V*P*G*∑ Q
dove
CP= Compenso Professionale
V= Valore dell'opera
G =Grado di complessità delle prestazioni e delle categorie dell'opera
Q = Parametro relativo la prestazione eseguita o la somma delle prestazioni
P = 0,03+(10/(V)^0,4)
******************
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu