pos professionisti: glia rchitetti e gli ingegneri non possono evadere - BLOG ironico ma non sempre - Federazione Nazionale Architetti Ingegneri Liberi Professionisti FNAILP

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

pos professionisti: glia rchitetti e gli ingegneri non possono evadere

Pubblicato da Pasquale Giugliano in pos per i professionisti · 24/10/2019 13:30:00
Tags: posprofessionistievasione
Professionisti: non sono tutti uguali!

Medici, avvocati, commercialisti, etc. rispetto agli architetti e agli ingegneri possono avere maggiori occasioni di evadere le tasse, ciò per effetto di peculiarità intrinseche della loro professione.

Il POS benché serva marginalmente ad arginare l'evasione fiscale

(anche col POS chi voglia dichiarare di meno, in accordo con il cliente che vuole risparmiare l'iva, o non lo utilizza per niente

oppure fa transitare sul POS solo una quota parte della parcella;
come prima, anzi meno di prima poiché per evitare il POS si opterà con maggior frequenza per il nero! )

può avere una utilità per i medici liberi professionisti, per gli avvocati, per i commercialisti etc.

ma è completamente inutile per architetti ed ingegneri Liberi Professionisti e lo è per 3 semplici ragioni :

1) l'edilizia nuova ormai è in via di sparizione, gli architetti e gli ingegneri svolgono progetti quasi esclusivamente su edilizia esistente, pertanto il cliente paga le loro parcelle quasi esclusivamente con bonifico per ristrutturazione, ciò per poter detrarre almeno il 50% della prestazione.

2) gli importi pagabili con POS sono troppo bassi per pagare prestazioni professionali lunghe e complesse. Progettazione, direzione lavori etc.

3) gli architetti e gli ingegneri hanno un numero di clienti molto limitato, nemmeno paragonabile a quello dei medici o degli avvocati,

poiché mentre il mal di gola viene un po' a tutti e la letterina dell'avvocato ormai, visti i costi sempre più esigui, la mandano tutti pur temerariamente e sapendo di aver torto,

è molto più raro invece che ci si rivolga ad un architetto o ingegnere per ristrutturare un appartamento, un condominio etc.

Tutto ciò premesso,

quando si propongono nuove leggi punitive, non è prudente sparare nel mucchio senza previa una corretta valutazione ed informazione.





Nessun commento

 
Articoli recenti
Articoli per mese
Nuvole
quanto le devo per la domandina architetto? architetti morti per tentare lavoro estero assembea condominio architetto professionisti vs altri mestieri caporalato professionisti cliente architetto storia vera compenso simbolico memorandum architetti ingegneri considerazioni da un ingegnere pagamenti certi ai progettisti tariffe minime FNAILP alla Camera dei deputati per disegno di legge tatiffe minime studi di settore architetti e ingengeri vs medici specialisti: pos per i professionisti ape sbagliata condanna lavoro gratis barzelletta consigli di disciplina il progetto si paga equo comepnso volevamo aprire un bar liberalizzaizoni Oblbigo dichiarazione avvenuto pagamento al professionista edilizia libera i disastri lettera a ministro Poletti certezza del compenso reato ape sbagliata lavori compenso certezza dei compensi legge rinuncia al compenso prestazioni professionali APE costa poco manifestazione nazionale professionisti ape barslletta chiudere p.iva condominio lavori ristrutturazione professionisti imprese direttore dei lavori obblighi fnailp il gruppo LE LIBERALIZZAIZONI : una storia triste suicidio ingegnere barzelletta per permessino odirettore dei lavori responsabilità sconto OBBLIGO della "dichiarazione di avvenuto pagamento al professionista." CERTEZZA ED IMMEDIATEZZA DEL COMPENSO CAMPANIA architetto e ingegnere edilie civile= oggligo di mezzi non di risultati barzelletta cliente furbo TREDICESIMA PER I DIPENDENTI MAZZATE PER LE P.IVA professionisti i problemi Viene un cliente al mio studio, è un MEDICO, ordini professionali
FNAILP :pagina facebook
Torna ai contenuti | Torna al menu